Per sostenere e incentivare la crescita delle imprese nel settore food & beverage, le singole Regioni e gli Enti Provinciali mettono a disposizione contributi e finanziamenti con lo scopo di favorire la competitività e la presenza sui mercati nazionali e internazionali. In questo articolo, vedremo i bandi regionali e provinciali aperti, fornendo una panoramica sulle opportunità a cui le imprese possono accedere.

Toscana

Bando internazionalizzazione 2024 - Firenze

La misura è rivolta alle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici con con sede legale e/o operativa ella circoscrizione della Camera di Commercio di Firenze. Lo scopo è quello di favorire l'avvio o lo sviluppo del commercio internazionale, sfruttando anche tecnologie digitali innovative. Sono ammissibili, infatti, investimenti volti al rafforzamento della presenza all'estero e allo sviluppo di canali e strumenti di promozione all'estero.

Sono previsti contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, con un minimo di spesa di 500 euro e un massimale di 1.500 euro per ciascuna impresa. Le risorse complessivamente stanziate ammontano a 349.574,14 euro.

Le domande possono essere presentate dal 10 maggio 2024 fino al 31 luglio 2024, salvo chiusura anticipata per esaurimento dei fondi disponibili. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio di Firenze, oppure visita il sito dell'Ente

Bando internazionalizzazione 2024 - Lucca, Massa Carrara e Pisa

Il bando finanzia azioni mirate alla realizzazione di programmi di internazionalizzazione e supporto al commercio internazionale. Tra le attività finanziabili rientrano:

  • percorsi di rafforzamento della presenza all'estero;
  • sviluppo di canali e strumenti di promozione all'estero, inclusi quelli tradizionali e quelli basati su tecnologie digitali innovative.

I finanziamenti sono rivolti a piccole e medie imprese con sede nelle province di Lucca, Massa Carrara e Pisa. Le imprese devono essere iscritte alla Piattaforma del progetto "SEI – Sostegno all'Export dell'Italia" e possedere un Piano Export. Sono previsti contributi a fondo perduto con una dotazione finanziaria complessiva di 100 mila euro. Le agevolazioni consistono nella fornitura di uno o più servizi qualificati come ammissibili fino a un valore massimo di 6 mila euro per ciascuna impresa.

Le domande possono essere presentate dall'11 marzo 2024 fino al 10 luglio 2024. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio Toscana Nord-Ovest, oppure visita il sito dell'Ente

Bando internazionalizzazione 2024 - Livorno e Grosseto

Il bando intende promuovere la competitività delle micro, piccole e medie imprese di tutti i settori economici. Il sostegno è fornito tramite voucher per l'acquisizione di servizi destinati allo sviluppo del commercio internazionale. I finanziamenti sono rivolti a micro, piccole e medie imprese, con sede legale e/o operativa nella Provincia di Livorno o Grosseto.

Sono previsti contributi a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili, con un importo massimo di:

  • 1.500 euro, per investimenti volti al rafforzamento della presenza all'estero e sviluppo di canali e strumenti di promozione all'estero;
  • 2 mila euro, per lo sviluppo di canali e strumenti di promozione all'estero basati esclusivamente su tecnologie digitali. 

Le domande possono essere presentate dal 20 febbraio 2024 fino al 30 novembre 2024. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio Maremma e Tirreno, oppure visita il sito dell'Ente

Bando Export 2024 - Siena e Arezzo

La Camera di Commercio delle province di Arezzo e Siena mette a disposizione contributi a fondo perduto per incentivare l'export delle imprese locali, sostenendole nella partecipazione a fiere internazionali. Possono accedere al bando le micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o operativa nelle province di Arezzo e Siena. 

Il bando prevede contributi a fondo perduto fino a 1.500 euro per ogni domanda presentata. Le risorse sono destinate a coprire parzialmente i costi per la partecipazione a fiere internazionali ed eventi correlati, tenuti tra il 1 gennaio 2024 e il 15 dicembre 2024, sia all'interno che al di fuori dell'UE (Italia esclusa).

Le domande possono essere presentate dal 30 aprile 2024 fino al 10 dicembre 2024, salvo esaurimento anticipato delle risorse disponibili. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato per le imprese della provincia di Siena e per le imprese della provincia di Arezzo, oppure visita il sito della Camera di Commercio

Bando fiere in Italia e all'estero - Lucca, Massa Carrara e Pisa

Il bando, con una dotazione complessiva di 300 mila euro, sostenere la partecipazione delle imprese a fiere ed eventi, sia in Italia che all'estero, per l'anno 2024. Possono accedere alle risorse imprese, cooperative e consorzi che operano nelle province di Lucca, Massa Carrara e Pisa, sotto la giurisdizione della Camera di Commercio Toscana Nord Ovest.

Per le fiere svolte in Italia e nell'Unione Europea, i contributi coprono il 50% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 2.500 euro. Per le fiere svolte fuori dall'Unione Europea (incluso il Regno Unito), i contributi coprono il 50% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 3 mila euro.

Le domande possono essere presentate dal 22 aprile 2024 fino al 30 settembre 2024. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio Toscana Nord-Ovest, oppure visita il sito dell'Ente

Umbria

Bando per la partecipazione a fiere in Italia e all’estero

Il bando è destinato a sostenere le micro e piccole imprese, incentivandole a partecipare a fiere di rilevanza internazionale, sia in Italia che all'estero. Il contributo fornito dalla Camera di Commercio coprirà il 50% delle spese ammissibili con i seguenti limiti massimi:

  • 3 mila euro per fiere in Italia e nei Paesi dell'Unione Europea;
  • 4 mila euro per fiere nei Paesi extra-UE.

Le domande potranno essere presentate dal 15 luglio 2024 fino al 2 settembre 2024, per eventi che si terranno nel secondo semestre 2024 (luglio-dicembre). Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio di Sondrio, oppure visita il sito dell'Ente

Lombardia

Incentivi per fiere estere e internazionali - Sondrio

Il bando sostiene la promozione e la commercializzazione internazionale dei prodotti e servizi delle imprese locali, tramite la copertura parziale delle spese per la partecipazione a fiere estere e internazionali in Italia svolte dal 1° gennaio al 30 giugno 2024. Possono accedere alle risorse le micro, piccole e medie imprese attive con sede legale e/o unità locale produttiva nella circoscrizione della Camera di Commercio di Sondrio. 

Sono previsti contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, con un contributo minimo di 2 mila euro  e un massimo di 4 mila euro. La dotazione finanziaria complessiva del bando è di 35 mila euro. 

Le domande possono essere presentate dal 1° luglio 2024 fino al 31 luglio 2024. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio dell'Umbria, oppure visita il sito dell'Ente

Puglia

Voucher Internazionalizzazione - Bari

Il bando è rivolto a micro, piccole e medie imprese, con sede legale e/o operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio di Bari. Sono previsti contributi a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 5 mila euro per ciascuna impresa. La percentuale del contributo aumento al 70% per le aziende che operano in forma organizzata con un minimo di cinque imprese, coordinati da Associazioni di categoria o Consorzi. La dotazione finanziaria complessiva del bando è di 350 mila euro.

Sono finanziabili progetti di internazionalizzazione, come:

  • Potenziamento degli strumenti promozionali e di marketing in lingua straniera
  • Certificazioni di prodotto per l'esportazione
  • Protezione del marchio all'estero
  • Partecipazione a iniziative di "virtual matchmaking" e B2B virtuali tra buyer internazionali e operatori nazionali
  • Sviluppo di business online, posizionamento su piattaforme e marketplace internazionali, e realizzazione di campagne di marketing digitale in lingua straniera
  • Partecipazione a fiere internazionali, sia in Italia che all'estero

Le domande possono essere presentate dal 24 aprile 2024 fino al 29 novembre 2024. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio di Bari, oppure visita il sito dell'Ente

Basilicata

Bando Internazionalizzazione

La Camera di Commercio della Basilicata offre contributi a fondo perduto per incentivare la promozione del commercio internazionale, coprendo fino al 70% delle spese ammissibili, con un massimo di 5 mila euro per ciascuna impresa. Il bando è rivolto alle micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio della Basilicata. 

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 10:00 del 24 ottobre 2023 fino a esaurimento delle risorse disponibili, secondo una procedura a sportello. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio della Basilicata, oppure visita il sito dell'Ente

Piemonte

Bando eventi fieristici 2024 - Alessandria e Asti

Il bando mette a disposizione contributi a fondo perduto per sostenere la partecipazione delle imprese a eventi fieristici nell'anno 2024, coprendo fino al 50% delle spese ammissibili. Possono accedere alle risorse le micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o unità operative nella circoscrizione della Camera di Commercio di Alessandria-Asti.  

Sono previsti contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, con un massimo di:

  • 5 mila euro per la partecipazione a fiere in Paesi extra UE,
  • 4 mila euro per la partecipazione a fiere in Paesi dell'Unione Europea,
  • 2 mila per la partecipazione a fiere internazionali in Italia.

La dotazione finanziaria complessiva è di 200 mila euro. La metà delle risorse disponibili sono riservate alle fiere svolte nel primo semestre 2024, mentre l'altra metà a quelle svolte nel secondo semestre 2024. 

Le domande possono essere presentate:

  • dal 1° luglio 2024 fino al 31 luglio 2024, per fiere svolte dal 1° gennaio al 30 giugno 2024.
  • dal 2 gennaio 2025 fino al 31 gennaio 2025, per fiere svolte dal 1° luglio al 31 dicembre 2024.

Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio Alessandria-Asti, oppure visita il sito dell'Ente

Calabria

Bando sviluppo di strategie digitali - Cosenza

Il bando ha l'obiettivo di sostenere la cultura digitale, promuovendo strategie di digital marketing attraverso strumenti e canali digitali. La misura è rivolta alle imprese di tutti i settori, con sede legale nella provincia di Cosenza, che intendono implementare nuove soluzioni di promozione e vendita online per migliorare la visibilità aziendale e aumentare la brand reputation, favorendo inoltre la presenza sui marketplace. 

Sono previsti contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 5 mila euro per ciascuna impresa. Le domande possono essere presentate dal 19 febbraio 2024 fino al 31 ottobre 2024. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio di Cosenza, oppure visita il sito dell'Ente

Campania

Finanziamento a fondo perduto per investimenti nelle aziende agricole per la diversificazione in attività non agricole (Tipologia A - AGRITURISMO)

Il bando ha l'obiettivo di incentivare gli investimenti per attività di diversificazione aziendale, promuovendo la crescita economica e lo sviluppo sostenibile nelle zone rurali. Mira a migliorare l'equilibrio territoriale sia economico che sociale, incrementando il reddito delle famiglie agricole e aumentando l'attrattività delle aree rurali. Inoltre, intende contrastare la tendenza allo spopolamento delle stesse, sostenendo le aziende agricole nello sviluppo di attività agrituristiche.

Il finanziamento è rivolto, quindi, agli imprenditori agricoli singoli o associati iscritti nel Registro delle Imprese della CCIAA con codice ATECO 01, che svolgono la propria attività in una delle province della Regione Campania. Il bando prevede un contributo a fondo perduto pari al 60% delle spese ammissibili.

Tra gli interventi ritenuti ammissibili, abbiamo:

  • ristrutturazione, riadattamento, risanamento conservativo e riqualificazione funzionale di volumetrie aziendali per alloggio, ristorazione e attività di benessere non terapeutiche
  • sistemazione di superfici aziendali per agri-campeggio, aree verdi attrezzate, percorsi benessere/sensoriali e area per auto-compostaggio
  • acquisto di nuovi macchinari, impianti ed attrezzature funzionali alle attività da implementare

La domanda di accesso al finanziamento dovrà essere inviata in modalità informatica dal 15 luglio 2024 fino alle ore 16 del 30 settembre 2024, utilizzando la piattaforma messa a disposizione dal Sistema Informativo Agricolo Nazionale (SIAN). Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Regione Campania

Abruzzo

Bando per la partecipazione a fiere internazionali - L'Aquila e Teramo

Il bando mira a supportare le imprese nella partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali sia in Italia che all'estero, oltre che ad eventi, incontri B2B e missioni organizzate all'estero. Possono partecipare le micro, piccole e medie imprese (PMI), incluse le cooperative, le reti di imprese e i consorzi di imprese, con sede legale e/o operativa nelle province di L'Aquila e Teramo. 

Sono previsti contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili (fatturate e pagate tra il 1 gennaio 2024 e la data di invio della domanda di contributo). L'importo massimo del contributo è di 3 mila euro per singola iniziativa. La dotazione finanziaria complessiva è di 90 mila euro. 

Le domande possono essere presentate dal 20 marzo 2024 fino al 15 novembre 2024. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio del Gran Sasso d'Italia, oppure visita il sito dell'Ente

Incentivi per l'internazionalizzazione 2024 - Chieti e Pescara

La Camera di Commercio di Chieti e Pescara mette a disposizione contributi a fondo perduto per sostenere l'internazionalizzazione delle imprese del territorio. Il bando mira a supportare la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali e la realizzazione di azioni promozionali per aumentare la presenza nei mercati esteri. 

Il bando è rivolto a micro, piccole e medie imprese con sede legale e/o unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercio Chieti Pescara. Sono previsti contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 5 mila euro. La dotazione finanziaria complessiva del bando è di 200 mila euro.

Le domande possono essere presentate dal 24 aprile 2024 fino al 15 novembre 2024. Per i dettagli sui requisiti, sulle spese ammissibili e le modalità di accesso ai contributi, scarica il bando pubblicato dalla Camera di Commercio di Chieti e Pescara, oppure visita il sito dell'Ente

Bandi Nazionali

Per una panoramica dei bandi nazionali 2024 promossi da ISMEA per le imprese agroalimentari, vedi:

Contributi a Fondo perduto per le imprese agroalimentari: tutti i Bandi Aperti di ISMEA per il 2024
Incentivi e Contributi per le Imprese Agricole: tutti i bandi aperti ISMEA per il 2024

Le agevolazioni e gli strumenti finanziari nel 2024, gestiti ed erogati dall'istituto ISMEA, per finanziare sia imprese...

Leggi tutto

Per aggiornamenti sugli incentivi attualmente in vigore e approfondimenti sulle misure rivolte nello specifico alle imprese agricole ed alimentari, vedi:

Finanziamenti e contributi per le imprese agricole e il settore food&beverage
Finanziamenti e Contributi a Fondo Perduto 2024: i bandi aperti per imprese agricole e settore Food&Beverage

In questo articolo, illustreremo gli incentivi attualmente in vigore, fornendo informazioni dettagliate sulle misure rivolte alle imprese agricole, alimentari...

Leggi tutto

Resta Aggiornato

Inserisci la tua email per seguire gli aggiornamenti

Abilita il javascript per inviare questo modulo

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web per le funzioni essenziali del sito e per migliorare l'esperienza dell'utente.